Lettore audio

Oggi penso a voi cari fratelli maggiori. In questa giornata che trasuda di così tanto dolore posso solo immaginare quanto sia straziante per tutti i parenti delle vittime ricordare ogni anno, e poi di fatto ogni giorno l’orrore che proprio noi, esseri umani, siamo riusciti a perpetrare verso altri fratelli e sorelle indifese. Quella follia che non ebbe limite sembra però non aver insegnato ancora nulla.